you're reading...
Uncategorized

PRIMA UNIONE CIVILE A FOGGIA 

Salutiamo con gioia la notizia della prima unione civile omosessuale celebrata a Foggia. 
Noi radicali, difensori dei diritti LGBT anche negli anni in cui questo era sconveniente e addirittura blasfemo, riteniamo che la legge Cirinnà costituisca solo un primo timido tentativo di parificazione dei diritti delle coppie omosessuali.  

Al contrario dei difensori della Famiglia – rigorosamente con la maiuscola, per carità! – noi difendiamo le famiglie, nelle svariate forme che gli esseri umani decidono di farle assumere. Per questo, pur condividendo la necessità giuridica del matrimonio come forma contrattuale civile e laica che deve essere garantita a tutti e tutte indistintamente, non poniamo alcun limite e riconosciamo stessa dignità ai diversi modi in cui la sessualità e l’amore – anche quello genitoriale – si manifestano. 

Rivolgiamo i nostri migliori auguri a Francesca e Michela e ci auguriamo che la prossima unione civile sia celebrata dal Sindaco Landella, a cui diciamo di non temere che la sua immagine possa essere affiancata a una coppia omosessuale: ne guadagnerà la sua immagine e quella di Foggia.

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: