you're reading...
Uncategorized

OSPEDALI VATICANI IN PUGLIA…LA DENUNCIA DEI RADICALI DAL 2007

image

In questi giorni in cui il caso dell’ospedale della Divina Provvidenza di Bisceglie è alla ribalta delle cronache, ricordiamo che nel 2007, Maurizio Turco, assieme agli altri deputati radicali della Rosa nel Pugno presentò un’interrogazione parlamentare in proposito, su sollecitazione di un compagno foggiano, Lello Santoro.
Lello, che lavorava al Don Uva, era stato licenziato assieme ad altre centinaia di persone, ma non si era piegato all’accordo-truffa proposto ai lavoratori,  creando anche un sindacato autonomo per poter far valere meglio i propri diritti.
Nell’interrogazione parlamentare, che non ha mai ricevuto risposta, i deputati radicali chiedevano come potesse aver avuto il “Don Uva” – che fa capo all’ospedale della Divina Provvidenza -, così tanti fondi per ammortizzatori sociali senza uno straccio di Decreto di autorizzazione da parte di alcun Ministero.
La domanda resta attuale: come sono stati elargiti quei fondi? Per Grazia ricevuta?
Dulcis in fundo: pare che nello scandalo del Don Uva sia coinvolto anche il deputato locale Lello di Gioia.
In allegato il testo dell’interrogazione parlamentare.

Norberto Guerriero segretario associazione radicale di Foggia  “Mariateresa di Lascia”
Matteo Ariano, membro Comitato nazionale Radicali Italiani

Testo interrogazione : http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_15/showXhtml.Asp?idAtto=15139&stile=6&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+SCRITTA%27

Annunci

Discussione

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: